fotografia artigianale in bianco e nero
MASSAGRIGIA


PERSONE

VARIE

CORELLI SET

PASSION SET

BIRMANIA

MAREROS

ISRAELE-PALESTINA

IRAQ

LADAK

KUMBAH MELA


Francesco Cabras è nato a Roma, attualmente oltre a continuare l'attività di fotografo si dedica principalmente alla regia e alla produzione di documentari, videoclip musicali, film e videoarte.

Ha iniziato a fotografare e a stampare a undici anni, a dodici anni ha vinto il primo e unico concorso fotografico a cui abbia partecipato ma la giuria non voleva dargli il premio perché non credeva che un bambino così piccolo fosse l'autore. Intorno ai venti ha cominciato a collaborare professionalmente con testate nazionali come giornalista e fotografo.

Ha viaggiato e vissuto per lunghi periodi fuori dall'Italia (Birmania, India, Bangladesh, Malesia, Indonesia, Turchia, Sri Lanka, Thailandia, Singapore, Pakistan, Nepal, Honduras, Cile, Marocco, Iraq, Giordania, Israele, Palestina, Egitto, Stati Uniti) collaborando come free lance con molti giornali italiani (Avvenimenti, Airone, King, D-Donna, L'Europeo, Liberal, Sandokan, Gioia, Il Manifesto, Viaggi di Repubblica, Panorama, Isole, Nuova Ecologia, Smemoranda, Playmen, Jonathan, Famiglia Cristiana, Diario, Première, Il Venerdì di Repubblica, Rock Magazine, Tutti Frutti, Music, Nouvelle Age, Trend).
E' autore di copertine di cd (Sergio Cammariere, Nada, Al di Meola, Giorgio Conte, Andrea Parodi, Luca Madonia, Kay Mc Carthy, Francesca Schiavo, Enrico Sognato, Guillermo Anderson, Chakra, Guernica, Khaos ecc..).

Nel 1996 realizza come fotografo la campagna pro aiuti per l'Iraq dell'ONG "Un Ponte per Baghdad". Nel 1997 è autore di ‘Facce' una mostra-multivisione di ritratti ripresi in varie zone del mondo che rimane per un mese al "Goa" di Roma. Del 2006 è la sua partecipazione alla collettiva di ‘Massagrigia' presso la galleria Brancaleone di Roma. E' stato il primo giornalista italiano a incontrare il premio Nobel per la pace birmano e detenuta politica Aung San Suu Kyi per un'intervista personale durante i suoi arresti domiciliari. E' stato membro direttivo di AITR e RAM, associazioni non governative che si occupano degli effetti del turismo di massa nei paesi in via di sviluppo e di turismo responsabile. E' coautore di guide di viaggio su India, Amsterdam e una sulla Birmania di Turismo Sostenibile. Ha fatto parte della giuria 1998 del Premio Internazionale di Letteratura di Viaggio ‘L'Albatros', presieduta da Stanislao Nievo. Come autore della favola ‘L'isola della Cquorina', riceve l'unica Menzione Speciale della giuria del Premio letterario internazionale ‘Andersen' 1998 con tema 'il viaggio'.
Come regista, autore, direttore della fotografia e produttore ha realizzato insieme ad Alberto Molinari documentari e videoclip vincitori di numerosi premi internazionali. Tra i documentari lungometraggi, ‘The Big Question', prodotto originariamente da Mel Gibson e uscito nei cinema statunitensi nel marzo 2006 e in Italia con Rarovideo nel febbraio 2007. Tra i videoclip, Max Gazzè, Caparezza, Sergio Cammariere e Giorgia.
Francesco Cabras è laureato in Psicologia, ha lavorato anche come guida di viaggi e come docente. E' autore di testi di canzoni tra cui la hit ‘Tre Parole'.

E' attivo anche come interprete, vince il ‘Sacher d'Oro' 1997 come migliore attore protagonista e prende parte a produzioni internazionali (‘The Passion of the Christ' di Mel Gibson, ‘Captain Corelli's Mandolin' di John Madden, ‘Equilibrium' di Kurt Wimmer, ‘The Oscure Brother' di Linda di Franco).

LINKS per Francesco Cabras
http://www.nital.it/sguardi/3/cabras.php
http://www.gangafilm.com
http://www.imdb.com/name/nm0127768/


info@massagrigia.it - Copyright 2008 - contacts
Tutte le fotografie presentate nel sito sono protette da diritto d' autore.
Tutti i diritti sono riservati e protetti dalle leggi italiane ed internazionali.